Le nostre tartufaie

Le nostre tartufaie

Attenzione giornaliera senza ricorrere cure chimiche

Angellozzi

I terreni delle nostre tartufaie

I terreni delle nostre tartufaie si trovano a Roccafluvione, Venarotta e Palmiano, nel Piceno, dove il clima è mitigato dall’equidistanza tra il mare e le montagne, i cui terreni da sempre hanno mostrato una chiara vocazione alla produzione del tubero.
Sabbiosi, molto sciolti e poco profondi, con bassa presenza di scheletro, hanno un’altitudine compresa tra i 300 e i 600 metri s.l.m.
Sono gli stessi dove i progenitori hanno creduto, dove coltivavano il necessario per vivere ricavandone una parte da venderne e lentamente pagarne altre; sono le stesse sulle quali abbiamo scommesso e ci hanno restituito soddisfazione per ogni minuto dei nostri sforzi.

 

La particolare vocazione tartufigena, della zona, ci ha portati alla scelta di realizzare impianti su terreni ormai abbandonati, utilizzati in passato per la coltivazione della vite e dell’olivo.
Dedichiamo alle nostre tartufaie un’attenzione giornaliera, pratichiamo le cure colturali a mano, come un tempo e questo ci da il vantaggio di osservare da vicino ogni segnale di sofferenza delle piante e quindi della tartufaia stessa, interpretandolo in tempo, contrastandolo o assecondandolo, in maniera del tutto naturale.

Raccolta del tartufo

Raccolta del tartufo

La Raccolta

I nostri accompagnatori

Non esiste il cane da tartufo, esiste il cane ed esiste il tartufo.
I nostri 18 cani di diverse razze, dopo esser stati sottoposti ad un lungo periodo di gioco-addestramento, ci accompagnano durante il periodo di raccolta del tartufo che avviene solo a piena maturazione del corpo fruttifero. La scelta del nostro compagno di avventura viene fatta ogni volta a seconda del terreno, delle condizioni atmosferiche e delle caratteristiche del suolo. E, perché no, anche in funzione del suo umore!